Contenuto principale

Ordine news icona

DoveStaiAndando 1Il Consiglio Regionale dell’Ordine Professionale degli Assistenti Sociali del Veneto intende allargare lo sguardo sulla situazione del Welfare State attuale, in particolare sul rapporto tra pubblico e privato nella gestione delle politiche sociali e del Servizio Sociale Professionale, alla luce delle sempre più frequenti pratiche di outsourcing messe in atto da parte degli enti pubblici.
L'obiettivo è approfondire la conoscenza  della realtà di un sistema welfare a gestione pubblico - privata, capace di valorizzare e rilanciare le prerogative del servizio sociale professionale, in un’ottica di qualità, professionalità e innovazione.

Servizio Sociale… dove stai andando? Nuove prospettive nel Welfare Mix

a Verona venerdì 3 marzo 2017
dalle 8.30 alle 13.30 presso l'Auditorium Banco BPM in viale delle Nazioni 4


Il programma

8.30-9.00
Registrazioni

9.00
Saluti delle autorità ed apertura del convegno
Monica Quanilli – Presidente Ordine Assistenti Sociali del Veneto
Manuela Lanzarin – Assessore ai Servizi Sociali Regione Veneto
Luca Coletto – Assessore alla Sanità e programmazione socio sanitaria Regione Veneto

9.30-11.00    
Prima parte
interventi di:

  • Sandro Stanzani – Presidente Corso di Laurea in Servizio Sociale,Università degli Studi di Verona
  • Gianmario Gazzi – presidente Ordine Nazionale Assistenti Sociali
  • Carla Midena – Area Sanità e Sociale, Regione Veneto
  • gruppo di lavoro Corso Universitario: “Assistente Sociale: una professione tra pubblico e privato. Esperienze nei contesti cooperativi”

10.50    Coffee break

11.15-13.00
Seconda parte
interventi di:

  • Raffaele Grottola – Direttore Servizi Socio Sanitari Aulss 9 Scaligera
  • Anna Leso – Assessore Servizi Sociali e Famiglia Comune di Verona
  • rappresentante ANCI Veneto
  • rappresentante dei Sindacati
  • Giuesppe De Robertis – consigliere Ordine Nazionale Assistenti Sociali
  • rappresentante di Confcooperative e Legacoop

13.00-13.30    
Dibattito e conclusioni

Modera l'evento:

  • Nicola Martinelli – tesoriere Ordine Assistenti Sociali del Veneto

Per iscriverti all'evento clicca qui o nei moduli presenti nella pagina - clicca qui per scaricare il file con la bozza del programma

Si raccomanda di portare con sé la propria tessera sanitaria con il codice fiscale, con la quale verranno rilevate automaticamente le presenze per il caricamento nel database per la formazione continua.

Dal 2014 il Consiglio Regionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto aderisce a M'illumino di meno, festa del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio2.

croasVenetoMilluminodimeno2017

2017

manifesto croas2017

Ognuno di noi può fare qualcosa
per proteggere il pianeta e averne cura.
Dobbiamo vivere in un modo che dia ai nostri figli e nipoti
la possibilità di avere un futuro.
La nostra vita sia il nostro messaggio.
Thich Nhat Hanh

 

#condiVivo
Il 24 febbraio è la festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.
Spegniamo le luci e accendiamo l’energia della condivisione.
Si può condividere l’auto per andare al lavoro.
Si può condividere la bicicletta e partire tutti insieme.
Si può iniziare ad usare il bike sharing o il car sharing.
Si può condividere il cibo: cucinare e mangiare insieme, a casa o in piazza.
Si può condividere il trapano, la polentiera, l’aspirapolvere, il tosaerba e la lavatrice.
Si può condividere la casa: con l’ospitalità, lo scambio, il divano o un posto per il sacco a pelo.
Si può condividere la banda: aprire il proprio wireless, sherare.
Si può condividere un saper fare: t’appendo quel quadro, t’insegno lo spagnolo, ti riparo la gomma della bicicletta.
Si può condividere un sapere: lasciare un libro o un giornale.
Si può condividere lo sport: correre insieme, pedalare, nuotare e sudare.
Si può condividere un telescopio e guardare le stelle che con le luci spente son più belle. E il cielo è di tutti, già condiviso

Si possono condividere i vestiti e i giocattoli usati dei nostri figli organizzando un baratto a scuola
Si possono condividere le incombenze, facciamo che oggi te lo porto fuori il cane
Si possono condividere i genitori e i bambini facendo i compiti insieme
Si può condividere qualsiasi cosa. Si può condividere un po’ di tempo. In silenzio. Si può anche parlare e ascoltarsi
 
In ogni condivisione c’è un risparmio di energia.
Ogni condivisione genera energia.
Condividere fa bene.
#MilluminoDiMeno

 

Se vuoi scarica e stampa la locandina e diffondi l'iniziativa tra colleghi!

 

2016

croasVeneto millumino di meno 2016Anche quest'anno il CROAS Veneto aderisce a "m'illumino di meno", campagna radiofonica di sensibilizzazione sul risparmio energetico e la mobilità sostenibile,  promossa dalla trasmissione Caterpillar di Radio2.
Come assistenti sociali aderiamo, perché nel quotidiano prenderci cura delle persone, non possiamo dimenticare l'ambiente in cui vivono.
Pur non essendo un'iniziativa strettamente legata alla professione, crediamo che la  nostra presenza ed il nostro operare in molti servizi pubblici e privati del territorio, sia uno strumento per la diffusione di una cultura e di uno stile di vita rispettoso dell'ambiente.
Come Consiglio Regionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto ci impegniamo quotidianamente adottando utili accorgimenti per diminuire i consumi energetici, il 19 febbraio facciamoci portavoce di buone pratiche per riduzione dei consumi nei nostri servizi, negli ambienti di lavoro ma pure con le persone con cui veniamo in contatto!
Per approfondimenti, vai al sito di Caterpillarcopertina millumino 20162

2015

Il Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto partecipa e invita tutti gli iscritti a promuovere, anche nei propri servizi la GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO
millumino croasVenetoM’illumino di Meno, la più celebre campagna di sensibilizzazione radiofonica sul risparmio energetico e sulla razionalizzazione dei consumi, lanciata da Caterpillar, trasmissione di Rai Radio2 e giunta alla sua undicesima edizione.
L’invito è quello di aderire a un simbolico “silenzio energetico” nella Giornata del Risparmio Energetico, venerdì 13 febbraio 2015: rendiamo visibile l’attenzione al tema della sostenibilità spegnendo piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni, tra le 18 e le 19.30, durante la messa in onda della trasmissione. Si tratta di un gesto simbolico cui da qualche anno si affianca anche l’invito ad accendere, laddove possibile, luci “pulite”, facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione.

Perché aderire?
Ormai il tema della sostenibilità è di moda e viene sbandierato sempre e anche in modo non corretto. Che senso ha aderire a un’iniziativa che in realtà cambia poco in termini di consumi effettivi?
Perché l’Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto si impegna su questo aspetto apparentemente trascurabile rispetto alle tante problematiche da affrontare?

  • perché chi quotidianamente è accanto a chi vive la crisi in prima persona, non può restare indifferente rispetto alla scarsità di risorse
  • perché la sostenibilità ambientale è uno degli obiettivi della Global Agenda per il Servizio Sociale
  • per riaffermare il senso ed il valore delle relazioni interpersonali, che possono fermentare comunità solidali

Fare un piccolo gesto, come quello di spegnere la luce per poco più di un’ora, è:

  • un’opportunità per riflettere su quanto siamo condizionati da uno stile di vita che ci obbliga a consumare;
  • un primo passo verso uno stile di vita più responsabile;
  • la condivisione di un impegno con molte altre persone che condividono gli stessi obbiettivi;
  • la scoperta dell’esistenza di molte realtà impegnate ad attuare nuovi stili di vita: il cambiamento è possibile.

 
“Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta”
Buckminster Fuller

2014

GLI ASSISTENTI SOCIALI PER M'ILLUMINO DI MENO
Il Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Venetocroas veneto milluminodimeno 2014
partecipa e invita tutti gli iscritti a promuovere, anche nei propri servizi
la GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO
M’illumino di Meno, la più celebre campagna di sensibilizzazione radiofonica sul risparmio energetico e sulla razionalizzazione dei consumi, lanciata da Caterpillar, trasmissione di Rai Radio2 e giunta alla sua decima edizione.
L’invito è quello di aderire a un simbolico “silenzio energetico” nella Giornata del Risparmio Energetico, venerdì 14 febbraio 2014: rendiamo visibile l’attenzione al tema della sostenibilità spegnendo piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni, tra le 18 e le 19.30, durante la messa in onda della trasmissione. Si tratta di un gesto simbolico cui da qualche anno si affianca anche l’invito ad accendere, laddove possibile, luci “pulite”, facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione.
    

Perché aderire?
Ormai il tema della sostenibilità è di moda e viene sbandierato sempre e anche in modo non corretto. Che senso ha aderire a un’iniziativa che in realtà cambia poco in termini di consumi effettivi?
Perché l’Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto si impegna su questo aspetto apparentemente trascurabile rispetto alle tante problematiche da affrontare?

  • perché chi quotidianamente è accanto a chi vive la crisi in prima persona, non può restare indifferente rispetto alla scarsità di risorse
  • perché la sostenibilità ambientale è uno degli obiettivi della Global Agenda per il Servizio Sociale
  • per riaffermare il senso ed il valore delle relazioni interpersonali, che possono fermentare comunità solidali

Fare un piccolo gesto, come quello di spegnere la luce per poco più di un’ora, è:

  • un’opportunità per riflettere su quanto siamo condizionati da uno stile di vita che ci obbliga a consumare;
  • un primo passo verso uno stile di vita più responsabile;
  • la condivisione di un impegno con molte altre persone che condividono gli stessi obbiettivi;
  • la scoperta dell’esistenza di molte realtà impegnate ad attuare nuovi stili di vita: il cambiamento è possibile.

 
“Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta”
Buckminster Fuller

Se vuoi scarica e stampa la locandina e diffondi l'iniziativa tra colleghi!

 

eventi marzo 2017 1Salva le date dei prossimi eventi organizzati dall'Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto per il mese di marzo 2017

Mobilità cat. D - Assistente Sociale Comune di Scorzè (VE)
Scadenza: ore 12.00 del 22.02.2017
http://www.comune.scorze.ve.it/mobilit-assistente-sociale