Contenuto principale

Ordine news icona

wswd2017croasVeneto prov 3

Anche quest'anno il CROAS Veneto, in collaborazione con le Università di Padova, Venezia e Verona partecipa alla Giornata Mondiale di Servizio Sociale, il World Social Work Day, che quest'anno ha come titolo Promuovere la comunità e la sostenibilità ambientale e che verrà celebrata a Padova nell'Aula Magna “Galileo Galilei” del Palazzo del Bo il 21 marzo 2017 dalle 8.30 alle 13.30.

 

Leggi il programma provvisorio.

Programma definitivo

 

Dove
Aula Magna “Galileo Galilei” del Palazzo del Bo Via VIII Febbraio, 2 - Padova

L'iscrizione è gratuita e possibile, fino ad esaurimento dei posti disponibili, attraverso il sito del CROAS Veneto o direttamente su: wswd2017veneto.eventbrite.it

Crediti formativi
Riconosciuti 5 crediti formativi deontologici
Si ricorda di portare il tesserino del codice fiscale per la registrazione.
Gli attestati saranno consegnati a partire dalle 13.00


Se hai partecipato a questa giornata formativa, ti invitiamo a compilare un breve questionario di valutazione sull'evento cliccando qui.
Grazie per la collaborazione


 

Il Consiglio nazionale, la Fondazione nazionale e i Consigli regionali propongono una ricerca sulla aggressività nei servizi sociali, sulle modalità attraverso le quali questo fenomeno si manifesta, sulle conseguenze che provoca ai professionisti che ne sono coinvolti, sulle possibili strategie di fronteggiamento.

L’iniziativa nasce dal prezioso lavoro svolto da alcuni Consigli regionali. Tra questi quelli di Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Trentino Alto Adige, cui si sono aggiunti Campania, Puglia, Sicilia e Umbria.

La ricerca, raggiungibile direttamente al link www.sondaggio-online.com/s/ricerca-assistenti-sociali, è rivolta principalmente ai colleghi che negli ultimi cinque anni, anche in modo non continuativo, abbiano svolto la professione di assistente sociale.

Per l’impegno, non solo di tempo, che viene richiesto ai colleghi e per l’importanza che assume la partecipazione individuale, il Consiglio Nazionale degli Assistenti Sociali ha riconosciuto per la compilazione completa del questionario (92 domande) 4 crediti formativi deontologici e di ordinamento professionale, che potranno essere caricati da parte di quei colleghi che hanno lavorato come assistente sociale, anche in modo non continuativo, nel corso degli ultimi 5 anni; il codice ID è 18010.

Il termine ultimo per la compilazione del questionario è fissato per il 31 marzo 2017.

banner sicurezza

vai alla news sul sito CNOAS

newsletter

Cari colleghi/e,

per chi non avesse avuto l’occasione di consultare recentemente il nostro sito, vi aggiorniamo rispetto con alcune importanti iniziative promosse dall’Ordine del Veneto e altre novità di interesse professionale:

  • Il nuovo triennio formativo è appena iniziato e l'Ordine del Veneto è già attivo per rispondere in modo puntuale a quanto previsto dal nuovo Regolamento per la Formazione continua degli assistenti sociali e, in primis, ai bisogni formativi degli iscritti. Per dare corso in modo tempestivo alle iniziative indicate nel nostro Piano dell'offerta formativa per l’anno 2017, già dallo scorso 12 gennaio sono attivi a Padova i quattro corsi sul metodo dell'Altervisione tenuti da dott. Luigi Gui.

  • Il prossimo 3 marzo è previsto a Verona, presso la sede del Banco Popolare, il Convegno Servizio Sociale… dove stai andando? Nuove prospettive nel Welfare Mix.
    Sarà questa l'occasione in cui testare il nuovo sistema telematico di rilevazione delle presenze, calcolo dell'orario di frequenza dell'attività e contestuale registrazione dei crediti maturati nella sezione riservata del singolo iscritto. Per effettuare la timbratura sarà sufficiente l'esibizione della tessera sanitaria in entrata e in uscita e la sua scansione da parte del sistema telematico. Successivamente il corso verrà inserito nel profilo dell'assistente sociale, che non dovrà preoccuparsi di registrare il codice ID e di effettuare l'inserimento manualmente.

Altri eventi formativi in marzo: vi aspettiamo il 16 di marzo a Treviso con “Assistenti sociali nella non autosufficienza: percorsi assistenziali nelle cure di fine vita”, il tema verrà affrontato nella sua complessità, garantendo la massima partecipazione grazie all’ampia sala che ci ospiterà.

Come ogni anno si svolgerà il World Social Work Day - la Giornata Mondiale di Servizio Sociale dal titolo “Promuovere la comunità e la sostenibilità ambientale”, il 21 marzo sarà Padova ad ospitare questo momento formativo che ci permetterà di conoscere molte esperienze significative realizzate dai nostri colleghi.

  • Prosegue la nostra attività di rinnovo o di nuova stipula di convenzioni per l'organizzazione di eventi formativi accreditati, come previsto dall'art. 7 - comma 5 - del DPR 137/2012. Grazie a contatti costanti e ripetuti e all'impegno dei colleghi, siamo riusciti a stipulare convenzioni con molti enti pubblici - soprattutto aziende ULSS e Comuni - che hanno permesso agli assistenti sociali dei territori di fruire di percorsi formativi formalmente riconosciuti.
  • L’accesso all'area riservata, come sapete, è il sistema che permette di dimostrare l’assolvimento dell’obbligo formativo, purtroppo sono ancora 41 i colleghi che non hanno effettuato il previsto accesso all'interno del sito del CNOAS, rispetto ai quali l'Ordine si è ulteriormente attivato per poterne regolarizzare la posizione ed evitare loro sanzioni disciplinari. Per questo il Consiglio Nazionale ha ritenuto di aprire una "finestra" nel periodo dal 1 febbraio al 28 febbraio 2017, per consentire a tutti coloro che avessero frequentato corsi e/o attività non registrate di farlo, completando così il monte di 60 crediti richiesti ogni triennio. Il triennio 2014-2016 è stato difficile da governare per chi è stato chiamato ad organizzare e regolare le attività, ma altrettanto lo è stato per la comunità dei professionisti chiamati ad adeguarsi a nuove regole procedure.
  • Il Servizio Sociale in sanità, lo scorso 28 gennaio gli ordini regionali sono stati convocati a Roma presso il CNOAS per la discussione di una strategia condivisa e articolata su alcuni punti cardine, in merito alla funzione e alla valorizzazione del Servizio Sociale in Sanità. Anche il nostro Ordine ha portato le proprie voci, appartenenti a colleghi che hanno suggerito le aree di criticità da indagare e sviluppare leggi tutto

  • Esami di Stato, il Consiglio Regionale degli Assistenti Sociali del Veneto ha deliberato di indire una selezione per assistenti sociali che intendano candidarsi all'iscrizione nelle terne per Commissari agli Esami di Stato. I nominativi selezionati verranno inviati dall’Ordine al Ministero dell'Università, che mediante sorteggio provvederà ad individuare i nominativi dei Commissari effettivi per la sessione estiva (giugno/luglio 2017) e autunnale (novembre/dicembre 2017) degli Esami di Stato leggi tutto

  • Questionario accreditato con 4 crediti deontologici e di ordinamento professionale promosso dall’Ordine Nazionale e da Fondazione, che indaga gli eventi aggressivi nei confronti degli assistenti sociali, da lunedì 27 febbraio sarà online fino al 31 marzo. Credo sia una concreta possibilità per indagare il fenomeno e chiedere ulteriori tutele e riconoscimenti per la professioni. Il contributo di tutti è pero indispensabile, perché solamente un elevato numero di dati può conferire scientificità ad una tale ricerca. Compiliamolo e chiediamo ai colleghi di farlo a loro volta!

  • Assicurazione Professionale, in merito all’obbligatorietà per gli assistenti sociali di stipula di polizza assicurativa (come già precisato dal comunicato stampa del CNOAS del 21/10/13) l’art.3 comma 5 della Legge n.148/11 e all’art.5 comma 1 del DPR.137/12, prevede l’obbligo di stipulare tale assicurazione per la responsabilità civile professionale solo per coloro che esercitano la libera professione leggi tutto
  • M’illumino di meno, dal 2014 il Consiglio Regionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto aderisce a M’illumino di meno, festa del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio 2 leggi tutto
  • Bandi mobilità volontaria, nella sezione lavoro sono state pubblicate le segnalazioni pervenute da vari colleghi, grazie al contributo di tutti è possibile aggiornare la sezione lavoro leggi tutto

  • Saluto alla collega Elvine, Il 1 febbraio è deceduta la collega Elvine Bernardi, premiata lo scorso novembre dalla Città di Conegliano con l’importante riconoscimento “Premio Civilitas 2016” leggi tutto

Assistenti sociali nella non autosufficienza. Percorsi assistenziali nelle cure di fine vita

Treviso 16 marzo 2017

aass e non autosufficienza 01Il CROAS Veneto promuove una giornata di studio che propone di promuovere e diffondere la Conoscenza, la Cultura e il Metodo del Servizio Sociale nella non autosufficienza e nelle cure di fine vita.

Destinatari:

  • Assistenti Sociali dedicati alle cure palliative
  • Assistenti Sociali ospedalieri
  • Assistenti Sociali dei Centri Servizi
  • Assistenti Sociali di base
  • In genere a tutti gli Assistenti Sociali interessati a conoscere e approfondire l’argomento con partecipazione attiva ai lavori, ricerche, relazioni ed eventi promossi dal coordinamento nazionale della Rete degli assistenti sociali Cure Palliative

Obiettivi generali

  • Promuovere e diffondere la Conoscenza, la Cultura e il Metodo del servizio sociale nelle cure palliative tra i colleghi del Veneto

Obiettivi specifici

  • contribuire a sviluppare l’acquisizione di una maggior consapevolezza del mandato istituzionale e professionale dell’assistente sociale nelle Cure Palliative rispetto al paziente, alle famiglie, all’équipe e alla Comunità
  • “proteggere“ e promuovere il ruolo del servizio sociale nelle Cure Palliative
  • analizzare e approfondire le questioni  etiche e deontologiche del settore

 

Programma

8.30-9.00    
Registrazioni

9.00    
Introduzione e saluti
Monica Quanilli – Presidente Consiglio Regionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto
Cosimo De Chirico – componente esperto Cure Palliative Coordinamento Veneto -  Società Italiana di Cure Palliative (SICP)

9.30-11.00    
Prima parte
    
La dignità del morire
Ines Testoni – Docente di Psicologia sociale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli studi di Padova
Specificità, origini e sviluppi delle Cure Palliative, il quadro legislativo, orientamenti culturali ed europei, aggiornamenti
Tiziana Mondin – Assistente sociale ed esperta di cure palliative

11.00-11,20    
Coffee break

11.20-13.00   
Seconda parte      

Questioni etiche di fine vita
Nicola Martinelli – Assistente Sociale e Tesoriere CROAS Veneto
Amministratore di Sostegno e libera professione
Laura Traversi – Assistente sociale libera professionista
Amministratore di Sostegno in Cure Palliative
Tiziana Mondin relaziona sul lavoro della collega Orietta Persiani (Assistente Sociale Az. ULS  Umbria 2 Distretto Valnerina – Norcia PG) Rete Nazionale Cure Palliative – Commissione Sociale SICP
Il Comitato di Bioetica della Regione Veneto: la componente sociale - lavori in corso
Daniele Venturini – Assistente sociale e Membro del Comitato di Bioetica della Regione Veneto

13.00-13.30    
Dibattito e conclusioni

puoi scaricare il programma in pdf cliccando qui

Dove
Presso l'Auditorium Fondazione Cassamarca in Piazza delle Istituzioni 6 - Treviso

L'iscrizione è gratuita e possibile, fino ad esaurimento dei posti disponibili, attraverso il sito del CROAS Veneto o direttamente su:
ass-soc-e-non-autosufficienza.eventbrite.it

Crediti formativi
Riconosciuti 5 crediti formativi deontologici
Si ricorda di portare il tesserino del codice fiscale per la registrazione.
Gli attestati saranno consegnati a partire dalle 13.00


Se hai partecipato a questa giornata formativa, ti invitiamo a compilare un breve questionario di valutazione sull'evento cliccando qui.
Grazie per la collaborazione