Contenuto principale

Ordine news icona

esami stato 2017

Il Consiglio Regionale degli Assistenti Sociali del Veneto ha deliberato di indire una selezione per assistenti sociali che intendano candidarsi all'iscrizione nelle terne per Commissari agli Esami di Stato. I nominativi selezionati verranno inviati dall’Ordine al Ministero dell'Università, che mediante sorteggio provvederà ad individuare i nominativi dei Commissari effettivi per la sessione estiva (giugno/luglio 2017) e autunnale (novembre/dicembre 2017) degli Esami di Stato.

Si precisa che tale attività si realizzerà mediante incarico conferito dall’Università e che comporterà la corresponsione di un compenso. Per i dipendenti pubblici ciò presuppone l’acquisizione di una specifica autorizzazione da parte dell’ente presso il quale si presta servizio. 

Considerata la complessità e responsabilità del compito che si è chiamati ad assumere, il CROAS ritiene fondamentale la partecipazione dei commissari, già nominati. agli incontri preliminari allo svolgimento degli Esami stessi, che saranno organizzati dall’Ordine, funzionali allo svolgimento dell’attività di commissario.

La documentazione richiesta potrà essere inviata a mezzo postale, a mano, posta elettronica tradizionale:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Scadenza: VENERDI’ 24 MARZO 2017.

I requisiti richiesti e le modalità di partecipazione alla selezione sono indicati nei seguenti allegati:

 

 

assicurazione 2017 

In merito all’obbligatorietà per gli assistenti sociali di stipula di polizza assicurativa (come già precisato dal comunicato stampa del CNOAS del 21/10/13) l’art.3 comma 5 della Legge n.148/11 e all’art.5 comma 1 del DPR.137/12, prevede l’obbligo di stipulare tale assicurazione per la responsabilità civile professionale solo per coloro che esercitano la libera professione. Leggi tutto

 

DoveStaiAndando 1Il Consiglio Regionale dell’Ordine Professionale degli Assistenti Sociali del Veneto intende allargare lo sguardo sulla situazione del Welfare State attuale, in particolare sul rapporto tra pubblico e privato nella gestione delle politiche sociali e del Servizio Sociale Professionale, alla luce delle sempre più frequenti pratiche di outsourcing messe in atto da parte degli enti pubblici.
L'obiettivo è approfondire la conoscenza  della realtà di un sistema welfare a gestione pubblico - privata, capace di valorizzare e rilanciare le prerogative del servizio sociale professionale, in un’ottica di qualità, professionalità e innovazione.

Servizio Sociale… dove stai andando? Nuove prospettive nel Welfare Mix

a Verona venerdì 3 marzo 2017
dalle 8.30 alle 13.30 presso l'Auditorium Banco BPM in viale delle Nazioni 4


Il programma

8.30-9.00
Registrazioni

9.00
Saluti delle autorità ed apertura del convegno
Monica Quanilli – Presidente Ordine Assistenti Sociali del Veneto
Manuela Lanzarin – Assessore ai Servizi Sociali Regione Veneto
Luca Coletto – Assessore alla Sanità e programmazione socio sanitaria Regione Veneto

9.30-11.00    
Prima parte
interventi di:

10.50    Coffee break

11.15-13.00
Seconda parte
interventi di:

13.00-13.30    
Dibattito e conclusioni

Modera l'evento:

  • Nicola Martinelli – tesoriere Ordine Assistenti Sociali del Veneto

Se hai partecipato a questa giornata formativa, ti invitiamo a compilare un breve questionario di valutazione sull'evento cliccando qui.
Grazie per la collaborazione

Dal 2014 il Consiglio Regionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto aderisce a M'illumino di meno, festa del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio2.

croasVenetoMilluminodimeno2017

2017

manifesto croas2017

Ognuno di noi può fare qualcosa
per proteggere il pianeta e averne cura.
Dobbiamo vivere in un modo che dia ai nostri figli e nipoti
la possibilità di avere un futuro.
La nostra vita sia il nostro messaggio.
Thich Nhat Hanh

 

#condiVivo
Il 24 febbraio è la festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.
Spegniamo le luci e accendiamo l’energia della condivisione.
Si può condividere l’auto per andare al lavoro.
Si può condividere la bicicletta e partire tutti insieme.
Si può iniziare ad usare il bike sharing o il car sharing.
Si può condividere il cibo: cucinare e mangiare insieme, a casa o in piazza.
Si può condividere il trapano, la polentiera, l’aspirapolvere, il tosaerba e la lavatrice.
Si può condividere la casa: con l’ospitalità, lo scambio, il divano o un posto per il sacco a pelo.
Si può condividere la banda: aprire il proprio wireless, sherare.
Si può condividere un saper fare: t’appendo quel quadro, t’insegno lo spagnolo, ti riparo la gomma della bicicletta.
Si può condividere un sapere: lasciare un libro o un giornale.
Si può condividere lo sport: correre insieme, pedalare, nuotare e sudare.
Si può condividere un telescopio e guardare le stelle che con le luci spente son più belle. E il cielo è di tutti, già condiviso

Si possono condividere i vestiti e i giocattoli usati dei nostri figli organizzando un baratto a scuola
Si possono condividere le incombenze, facciamo che oggi te lo porto fuori il cane
Si possono condividere i genitori e i bambini facendo i compiti insieme
Si può condividere qualsiasi cosa. Si può condividere un po’ di tempo. In silenzio. Si può anche parlare e ascoltarsi
 
In ogni condivisione c’è un risparmio di energia.
Ogni condivisione genera energia.
Condividere fa bene.
#MilluminoDiMeno

 

Se vuoi scarica e stampa la locandina e diffondi l'iniziativa tra colleghi!