Il Consiglio Regionale degli Assistenti Sociali del Veneto ha deliberato di indire una selezione per assistenti sociali che intendano candidarsi all’iscrizione nelle terne per Commissari agli Esami di Stato.

I nominativi selezionati verranno inviati dall’Ordine al Ministero dell’Università e della Ricerca, che, mediante sorteggio, provvederà ad individuare i nominativi dei Commissari effettivi per la sessione estiva (giugno/luglio 2019) e autunnale (novembre/dicembre 2019) degli Esami di Stato.

Si evidenziano di seguito i requisiti previsti per legge (D. M. 155/98) per poter presentare la propria candidatura:

  • almeno 5 anni di esercizio della professione di assistente sociale (come liberi professionisti e/o dipendenti pubblici);
  • assenza di sanzioni disciplinari irrogate da parte dell’amministrazione di appartenenza, o da parte dell’ordine professionale e assenza di condanne penali;
  • essere in regola con il pagamento della quota annuale di iscrizione all’Ordine.

Ad integrazione dei requisiti predetti, il CROAS Veneto, al fine di garantire competenza e appropriatezza nell’espletamento dell’incarico dei Commissari, ha stabilito:

  • di rivolgere la selezione esclusivamente agli iscritti che siano in regola con l’obbligo formativo relativo al triennio 2014-2016, che siano in possesso di una casella PEC.
  • possono presentare la candidatura anche coloro che abbiano svolto l’incarico di Commissario agli Esami di Stato nel biennio 2017-2018. Nella selezione, però, verrà data precedenza a chi non ha svolto tale incarico nello stesso periodo.

Si sottolinea che la candidatura corrisponde ad una chiara espressione di impegno a prendere parte alle Commissioni esaminatrici e che l’eventuale rifiuto dovrà essere giustificato da gravi motivi di impedimento. Pertanto si invita a verificare la disponibilità di presenziare alla Commissione e di assentarsi dal lavoro e da impegni vari (es. ferie già programmate o da programmare) per un numero di giorni compreso solitamente fra 5 e 10, per ciascuna delle due sessione annue.

Si precisa che tale attività si realizzerà mediante incarico conferito dall’Università e che comporterà la corresponsione di un compenso. Per i dipendenti pubblici ciò presuppone l’acquisizione di una specifica autorizzazione da parte dell’ente presso il quale si presta servizio.

Considerata la complessità e responsabilità del compito che si è chiamati ad assumere, il CROAS Veneto ritiene fondamentale la partecipazione dei commissari nominati ad un incontro preliminare allo svolgimento degli Esami stessi, che sarà organizzato dall’Ordine.

Chi fosse interessato a partecipare alla selezione è pregato di compilare e sottoscrivere la domanda disponibile nel sito dell’Ordine, allegando la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità e il proprio curriculum vitae firmato. Qualora pervenisse un numero di domande superiore a quanto richiesto dal Ministero, il CROAS provvederà alla stesura di una graduatoria, secondo i seguenti criteri: titoli di studio, esperienza lavorativa, anche in posizioni apicali e, relativamente agli ultimi cinque anni (dall’1.01.2014), incarichi di docenza universitaria e/o di tutor dei tirocini, esperienze di supervisione professionale e supervisione didattica dei tirocini professionali, pubblicazioni e relazioni a convegni.

E’ prevista l’attribuzione di crediti deontologici, per i quali è necessario presentare richiesta di riconoscimento ex post tramite la propria area riservata del sito www.cnoas.it.

La candidatura dovrà pervenire entro MARTEDI 26 MARZO 2019 ORE 13:00 utilizzando il modulo allegato alla presente comunicazione, unitamente ad un curriculum vitae datato e firmato, e copia documento di identità valido.
La documentazione potrà essere inoltrata tramite:

  • PEC – ordine@pec.assistentisociali.veneto.it
  • raccomandata A. R. (fa fede la data del ricevimento) all’indirizzo dell’Ordine- Corso del Popolo, 71 – 35131 Padova
  • consegnata a mano presso la sede dell’Ordine dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12:00.