OGGETTO: Selezione pubblica, per prova scritta a quiz e colloquio, per l’assunzione a tempo pieno/parziale e determinato di n. 2 Assistenti Sociali, ctg. D, ccnl Funzioni Locali, con riserva di un posto a favore dei volontari delle Forze Armate

REQUISITI: Sono ammessi alla selezione i soggetti che possiedono i seguenti requisiti:
1. cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea, ovvero appartenenza a una delle tipologie previste dall’art. 38 del D.Lgs. 165/2001;
2. età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
3. idoneità fisica all’impiego; l’Amministrazione, nei limiti imposti dalla legge, può disporre l’accertamento del possesso, da parte dei candidati all’assunzione, del requisito dell’idoneità psicofisica a svolgere continuativamente ed incondizionatamente le mansioni proprie del profilo professionale per il quale è previsto l’inserimento;
4. godimento dei diritti civili e politici riferiti all’elettorato attivo;
5. non avere riportato condanne penali che impediscano la costituzione di rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione, salvi i casi di estinzione del reato o di avvenuta riabilitazione alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande;
6. non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto;
7. non essere stato licenziato da una Pubblica Amministrazione a esito di procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti, secondo le disposizioni contrattuali vigenti per ciascun comparto negoziale;
8. posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (solo per i cittadini italiani di genere maschile nati entro il 31/12/1985);
9. possesso di uno fra i seguenti titoli di studio:
a.1) diploma di ASSISTENTE SOCIALE abilitante ai sensi del d.p.r. n. 14/87;
a.2) diploma universitario in SERVIZIO SOCIALE, di cui all’art. 2 Legge n. 341/90;
a.3) laurea dell’ordinamento previgente alla riforma del D.M. n. 509/99 in SERVIZIO SOCIALE;
a.4) laurea triennale di primo livello di cui all’ordinamento D.M. n. 509/99 appartenente alla classe 6 “SCIENZE DEL SERVIZIO SOCIALE” del D.M. 04/08/2000;
a.5) laurea triennale di primo livello di cui all’ordinamento D.M. n. 270/04 appartenente alla classe L-39 “SERVIZIO SOCIALE” del D.M. 16/03/2007;
a.6) laurea specialistica di cui all’ordinamento D.M. n. 509/99 appartenente alla classe 57/S “PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DELLE POLITICHE E DEI SERVIZI SOCIALI”;
a.7) laurea magistrale di cui all’ordinamento D.M. n. 270/04 appartenente alla classe LM/87 “SERVIZIO SOCIALE E POLITICHE SOCIALI” del Decreto Interministeriale 09/07/2009.Per titoli di studio conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento/equipollenza aititoli italiani alla data di scadenza dell’avviso, con cura del candidato di allegare il provvedimento normativo che la sancisce.
10. il possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale e dell’iscrizione all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali nella sezione “A” e/o “B”;
11. il possesso della patente di guida cat. B in corso di validità.I cittadini non italiani, ai fini dell’accesso ai posti della pubblica amministrazione, devono essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini italiani e avere adeguata conoscenza della lingua italiana. I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nell’avviso di selezione per la presentazione della domanda di ammissione e al momento della costituzione del rapporto di lavoro.