“Oggi ho finito la giornata salutando un ragazzo che ho conosciuto più di 7 anni fa. Faceva la prima media. Mi ha fatto impazzire, ne combinava di tutti i colori.A volte ci vuole tempo per capirsi, per fidarsi.Oggi l’ho salutato perché a 19 anni ha trovato la sua strada, ha saputo ricucire (a modo suo, ma l’ha fatto) rapporti importanti, si è trovato un lavoro, ha delle buone relazioni, ha imparato a cogliere quello che di buono le persone volevano dargli. Credo che sia anche riuscito a fare un po’ pace con la sua storia.Gli ho lasciato il mio numero, se per caso avesse bisogno di qualcosa. Ma so che non lo userà. È diventato grande.
Poi sono salita in macchina e mi sono messa a piangere. Perché sono contenta per lui. Ma anche un po’ perché mi dispiacerà non vederlo più. Insomma dai, va bene l’esperienza, va bene il distacco, ma sempre io sono! 

😊

Questo per dire che anche in storie tristi e difficili i ragazzi riescono davvero a dimostrarci che si può fare qualcosa di bello. Faticoso, ma bello. E in bocca al lupo a te, anche se non leggi! 

🍀

di Federica Gemignani